Associazione Lo Scarabocchiatore

TOPOLINO presenta “IL DESTINO DI PAPERONE”

Per celebrare il 75° anniversario di Zio Paperone, su Topolino 3499 prende il via una storia inedita

disegnata e sceneggiata da Fabio Celoni.

I festeggiamenti proseguono poi sul numero di Zio Paperone di dicembre e con una serie di volumi da collezione in libreria.

Topolino 3499 è disponibile anche con l’Album Calciatori Panini 2022-2023

Dicembre è un mese di grandi celebrazioni: oltre all’avvicinarsi delle feste più amate, si festeggia il 75° anniversario di Zio Paperone. Panini Comics rende omaggio al magnate di Paperopoli con il numero 3499 di Topolino – disponibile in edicola, fumetteria e su Panini.it da mercoledì 14 dicembre – che ospita lo Zione già in copertina, con l’inconfondibile tratto di Fabio Celoni, oltre che in storie e redazionali a lui dedicati.

Sono di Celoni disegni e sceneggiatura di Il Destino di Paperone, un’imperdibile storia che racconta della scalata al successo di Zio Paperone, dopo che fu ridotto sul lastrico a causa di un affare di lenticchie… Quest’avventura in 5 episodi, impreziosita dai colori di Luca Merli, è la prima storia Disney sceneggiata da Fabio Celoni, che commenta: “Sono sempre stato innamorato della figura di Paperone, lo trovo un personaggio straordinario, incredibilmente umano, come tutti quelli creati dal grande Carl Barks. Ma in Paperone c’è una profondità speciale e mi è venuta voglia di esplorarla, così mi sono chiesto: “Ma come sarebbe se…?” Ovvero, come reagirebbe Paperone davanti a un fallimento tanto grande da minare tutte le sue sicurezze? L’ho messo davanti al suo peggiore incubo, perdere la sua intera fortuna ma anche il suo passato, le memorie delle sue avventure.”

Su Topolino 3499, Zio Paperone è protagonista di un’altra storia da non perdere, dalla trama evocativa, che porterà i lettori nel passato del multimiliardario più amato di tutti i tempi, disegnata dal Maestro Giorgio Cavazzano e scritta da Marco Nucci: Fama.

Le celebrazioni per lo Zione continuano, poi, sull’immancabile appuntamento mensile con il magazine Zio Paperone. Il numero 54 – in edicola, fumetteria e su Panini.it da giovedì 15 dicembre – avrà 16 pagine in più e una speciale copertina dorata e proporrà una selezione di storie appassionanti, a partire da Zio Paperone e la corona dei desideri, nella quale lo Zione e i nipoti vanno nei Caraibi a caccia di un tesoro, e Zio Paperone in… un altro Natale sul Monte Orso di Tito Faraci e Giorgio Cavazzano, sequel ideale della nota storia di Carl Barks. Torna inoltre Don Rosa con Zio Paperone e l’ultima slitta per Dawson, grande storia Superstar legata all’epopea del Klondike.

E, ovviamente, non mancano le proposte in libreria, con i volumi speciali dedicati a Zio Paperone, tutti da collezionare (ottime idee regalo da far trovare sotto l’albero!): Vita e dollari di Paperon de’ Paperoni, che ripropone il titolo uscito nel 1968 nella collana Oscar Mondadori, corredando le storie originarie con un ampio apparato redazionale inedito; La saga di Paperon de’ Paperoni di Don Rosa, vincitrice dell’Eisner Award, per riscoprire Paperon de’ Paperoni visto da uno dei Maestri del fumetto Disney; Pianeta Paperone, con quattro storie sulla vita del Papero più̀ ricco del mondo con i testi di Vito Stabile e i disegni di Marco Rota; Il Klondike di Paperone che raccoglie una selezione delle migliori storie dedicate alle gesta di Zio Paperone in questa terra mitica.

Zio Paperone è quindi il fulcro di grandi appuntamenti, su Topolino (e non solo…) L’appuntamento è con Topolino 3499 da mercoledì 14 dicembre e con Zio Paperone da giovedì 15 dicembre in edicola, fumetteria, edicola e su Panini.it. Senza dimenticare che questo numero di Topolino sarà disponibile anche in formato megapack, con l’Album Ufficiale Calciatori Panini 2022-2023 e 5 bustine di figurine, la raccolta più celebre al mondo. Una sorpresa che renderà felici i tifosi di ogni età! Aggiornamenti e dettagli su Topolino.it e sui canali social ufficiali di Topolino.

ZIO PAPERONE

È il più duro dei duri, il più furbo dei furbi e ha sempre fatto quadrare i conti… nonostante i tanti nemici e detrattori, pronti a derubarlo (i Bassotti e Amelia), oppure a sminuirne i meriti (Cuordipietra e Rockerduck). Paperon de’ Paperoni è apparso per la prima volta nella storia Christmas on Bear Mountain (Il Natale di Paperino sul Monte Orso) di Carl Barks, pubblicata sulla rivista Four Color n. 178 nel dicembre 1947 e da quel momento non si è mai fermato. Carl Barks l’ha inventato ispirandosi allo Scrooge di Dickens, evolvendone poi la figura e costruendo intorno a lui un mondo complesso e credibile, Don Rosa gli ha costruito una bellissima biografia, Romano Scarpa ha sottolineato la sua dimensione affettiva, Guido Martina ne ha mostrato le magagne, Rodolfo Cimino l’ha spedito in giro per il mondo alla ricerca di tesori incredibili. Ne è uscito un Papero più umano che mai! Una figura leggendaria che ha saputo ritagliarsi uno spazio anche nella storia dell’animazione Disney, apparendo tanto sul piccolo schermo (la serie televisiva DuckTales) che sul grande, fino ad aggiudicarsi un lungometraggio tutto per lui.

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*

Shopping cart
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0