Associazione Lo Scarabocchiatore

TEMPORALE di Andrea Ferraris

Il ritorno di uno dei maggiori autori contemporanei. Storie magiche e bizzarre che raccontano il fascino discreto della provincia.

Tredici storie di ragazzini diventati uomini, traditi dal tempo, ma anche capaci di conservare, nelle forme eccentriche che solo in provincia sembrano sopravvivere, una straordinaria autenticità. Nei tredici capitoli che costituiscono l’opera, ciascuno dedicato a un membro di una compagnia di amici, Ferraris racconta il paese, sempre più piccolo, il bosco e i suoi abitanti notturni, la nebbia. Una ragazza che conserva un frammento di asteroide sul camino, ricordo del nonno navigatore, il cane Fiume, che si calma solo con lo scorrere dell’acqua, e poi la fine della scuola, la fuga tra le colline per le vacanze estive. Sono un plotone, i ragazzini. Le corse in bici, la partita a pallone delle sei, le ragazze… e poi la quiete del dolce far niente, sotto il grande castagno, nell’ora più calda. A distanza di anni, ormai adulto, Roberto torna a sedersi sotto quello stesso albero, in attesa che quei ricordi vengano allo scoperto.

Andrea Ferraris dopo il liceo artistico, frequenta un corso di grafica e scenografia tenuto da Gianni Polidori ed Emanuele Luzzati. Lavora a Milano come aiuto-scenografo per la televisione e ad Alessandria per il teatro lirico, quindi decide di assecondare una sua grande passione iscrivendosi ad un corso di fumetto a Bologna dove conosce, tra gli altri, Marcello Jori, Vittorio Giardino e Andrea Pazienza. Nel 1992 comincia una collaborazione con Disney Italia. Ha disegnato illustrazioni e fumetti per “Alias” e “La Lettura” inserti dei quotidiani “Il Manifesto” e “Il Corriere della Sera” e collabora con la rivista “Internazionale”.
Dal 2013 al 2016 vive a Parigi dove ha modo di ultimare “Churubusco”, suo primo lavoro come autore completo, racconto del Battaglione San Patrizio, uscito in Italia per Coconino Press-Fandango, e poi in Francia, Messico e negli Stati Uniti.
Con Oblomov ha pubblicato, con Renato Chiocca, “La cicatrice” (2017) sul confine tra Messico e Stati Uniti, reportage disegnato tradotto in Francia, e “La lingua del Diavolo” (2018). “Una zanzara nell’orecchio” è il suo ultimo libro autobiografico, in cui racconta la storia dell’adozione della figlia Sarvari, pubblicato in Italia da Einaudi nel 2021 e poi in Francia e in Svezia.

  • EDITORE: OBLOMOV EDIZIONI
  • ANNO DI USCITA: 2024
  • COLLANA: CRUMB
  • PAGINE: 136 / COLORI
  • FORMATO: 21,5×30 cm
  • RILEGATURA: BROSSURA
  • ISBN: 9 788831 459945

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*

Shopping cart0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0