Associazione Lo Scarabocchiatore

Leviathan Labs presenta Locust 2

Il mondo è cambiato. Se amate i fumetti, o il genere pulp in generale, questa frase la conoscete bene. Spesso prelude ad un futuro prossimo apocalittico dove la speranza è un lusso e l’aspettativa di vita limitatissima. La differenza in Locust, ed il titolo dice già tutto, è che la peggior piaga che si poteva abbattere sulla città di New York è una pandemia o presunta tale che trasforma l’uomo in terribili locuste antropomorfe.


Nel secondo volume di questa disturbante ed adrenalinica storia, torna Max, il nerboruto eroe suo malgrado del primo capitolo, impegnatonell’intricato percorso di redenzione e vendetta.


Tornano anche Massimo Rosi e Alex Nieto, sceneggiatore il primo, disegnatore e colorista il secondo, a rendere evocativa e terribilmente crepuscolare la New York innevata dove è ambientata la storia. Locust è una storia in due volumi, serializzata negli States da Scout Comics ed arrivata in Italia grazie a Leviathan Labs.


Gli avversari che Max si troverà ad affrontare non sono solo gli esseri mutati, uomini che sembrano conservare in qualche modo deviato un barlume della loro identità, ma anche il più pericoloso e letale tra tutti i predatori: l’uomo.


Tra colore che la piaga sembra aver risparmiato, ci sono un gruppo di religiosi oltranzisti e bigotti dal grilletto facile. A guidarli c’è Ford, un individuo carismatico che ha intravisto nel caos una possibilità: incolpare della fine del mondo una civiltà basata sugli eccessi ed applicare la metafora di redenzione e rinascita al destino dei sopravvissuti. Per dare prova di sé, Ford ha cercato di uccidere la sua stessa figlia, Stella. Max l’ha salvata e si è messo nei guai. In questo secondo capitolo, le cose possono soltanto peggiorare.

LOCUST 2 preview by Leviathan Labs – Issuu

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*

Shopping cart
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0