Associazione Lo Scarabocchiatore

La fine del mondo secondo Maria

Il prossimo 24 aprile in libreria per Green Moon Comics arriva il conturbante graphic novel scritto da Tommaso Destefanis e disegnato da Riccardo Cecchi e Fiorella Cogliandro che ci trascinerà in una distopia tutta al femminileLa fine del mondo secondo Maria è una travolgente storia per immagini che, giocando con l’iconografia biblica, ci lascerà con il fiato sospeso. 

Nella piccola cittadina di Santa Maddalena la vita di tre ragazze sta per cambiare inesorabilmente, il destino e la salvezza del mondo intero è nelle loro mani, ma le giovani ancora non lo sanno. La prima, Maria, aspetta un bambino, ha perso la voglia di parlare con chi la circonda, l’unico con cui scambia delle parole è il suo gatto Bartolomeo. Tutto cambia dopo l’avvento di un bizzarro angelo in casa sua.  Meri, invece, vive in un incubo kafkiano alla rovescia: un giorno, all’improvviso, tutti intorno a lei si sono trasformati in insettoni, i suoi genitori, suo fratello, gli amici, i professori. Uno scenario talmente surreale che le sorge il dubbio che sia sempre stato così. L’ultima è Myriam, una ragazza che da sempre è consapevole che l’aspetta un grande compito, lo dice il tatuaggio che porta sul corpo sin dalla nascita, ma da quando è finita in questo paese lontano, dove tutti parlano in modo strano, da quando è costretta a prostituirsi in un night, non è più tanto sicura del suo destino. All’improvviso nel mare, al largo della riva, sono comparse tre mostruose trombe marine che se ne stanno lì in attesa, proprio per questo un demone e un bizzarro angelo sono scesi sulla terra per prendere posizione sulla scacchiera. Sembra che ad attendere le tre prescelte sia l’Apocalisse: la fine del mondo è alle porte, pronta a portare un nuovo inizio,  insomma un vero e proprio Secondo Avvento.

Un fumetto dove oscurità e luce si alternano anche nelle immagini, grazie infatti alla maestria di Riccardo Cecchi e Fiorella Cogliandro, il lettore si troverà immerso nelle scene apocalittiche dalle tinte cupe, per passare poi a un moto di speranza per un nuovo mondo possibile incorniciato da toni pastello. Con una storia dove le protagoniste sono decise a determinare il loro futuro e quello di tutto il mondo, Tommaso Destefanis ci offre la possibilità di immergerci in un mondo spaventoso raccontando, in un’inedita chiave contemporanea, l’eterna lotta tra il bene e il male.  

AUTORI 

Tommaso Destefanis Fa il suo esordio nel 2007 con “Il Cimitero dei Calamari” pubblicato da Panini dopo aver vinto il “Lucca Project Contest”. Segue la serie “Madadh”, edita all’inizio da Cut Up Edizioni e poi dall’etichetta indipendente Crazy Camper, di cui è stata uno dei fondatori nel 2008. Con questa etichetta, oltre a “Madadh” pubblica la serie “Bren Gattonero”, “Evo” e “Teenage Mummy”. Nel 2010 scrive “Tales of Avalon” con l’amico Gianluca Marconi, un tributo in due volumi a Jack Kirby pubblicato da ReNoir Comics. Negli anni pubblica storie brevi per X Comics (Coniglio Editore), Mono (Edizioni Tunué) e ha collaborato con l’amico Matteo Scalera alla storia breve “Buried Virtue” per “The Crow” (IDW publishing). Negli anni lavora anche come traduttore per Magic Press e Planeta DeAgostini/RW Lion per titoli come “100 Bullets”, “Slaine”, “Judge Dredd” e opere cult come “Kingdom Come” e “Batman: il cavaliere oscuro colpisce ancora”. Ritorna alle scene sulle pagine di Green Moon Comics con il fantasy western “Gravedigger Rose”, disegnato da Lorenzo Daddi. 

Riccardo Cecchi è nato a San Benedetto del Tronto e, stando ai suoi genitori, da bambino non faceva altro che disegnare (soprattutto mostri e supereroi). A quel bambino sarebbe senz’altro piaciuto, da grande, diventare un fumettista, ma la vita è strana e piena di sorprese, e a vent’anni s’è ritrovato chissà come a fare l’ingegnere. E siccome la vita è proprio strana e piena di sorprese, dopo un po’ Riccardo s’è stufato di fare l’ingegnere, si è rimesso a studiare e alla fine è diventato davvero un fumettista. Oggi vive ancora a San Benedetto del Tronto, dove trascorre le sue giornate a disegnare (soprattutto mostri e supereroi). “La fine del mondo secondo Maria” è il suo primo fumetto (anche se dopo ne sono arrivati tanti altri). Fumetti a parte, Riccardo lavora anche come storyboard artist per il cinema e la TV. Il suo profilo Instagram è @riccardo_cecchi_art, e il suo siti riccardocecchi.com. Ha una moglie che si chiama Barbara e una bambina che si chiama Futura. 

Fiorella Cogliandro Conclusi gli studi in Lettere a Messina frequenta l’Accademia d’arte a Firenze e inizia a collaborare a progetti scolastici come OpenSpace e Fattore J di Fondazione Mondo Digitale. Realizza illustrazioni e fumetti per editori indipendenti, riviste e webzine (La Città delle Nuvole, La rivista dei Ragazzi), ed è content creator per la piattaforma Edudoro di materiali didattici illustrati. Attualmente lavora come illustratrice e colorista nel mondo del fumetto. Nel 2023 pubblica la sua prima opera per Green Moon Comics, “Ophidian”, scritto da Lucio Perrimezzi e disegnato da Francesca Follini. 

DATI 

PREZZO: 15,00€ | SOFT COVER | FORMATO 17×24 cm | A COLORI | 96 PAGINE 

ISBN: 979-12-81563-05-6

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*

Shopping cart0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0