Associazione Lo Scarabocchiatore

GIUSEPPE PALUMBO LA SOLA CURA

Il ritorno di un Maestro del fumetto. La Grande Storia incontra la vita di un uomo straordinario, in un’opera unica, che unisce avventura, esotismo e mistero.

Giuseppe Palumbo racconta la sorprendente vicenda umana di Ludovico Nicola di Giura, medico lucano protagonista e testimone della trasformazione della Cina da Impero millenario a Repubblica.
È Fior d’amore, amata concubina cinese, la voce narrante della storia, e sarà lei a guidarci nel lungo viaggio che di Giura affronterà al fianco del Duca d’Abruzzi, la circumnavigazione del pianeta, sulla Regia Nave Cristoforo Colombo, fino allo sbarco in Cina, nel 1900, con il contingente italiano inviato a sedare la rivolta dei Boxer.


In Cina rimarrà per 30 anni, al servizio della Marina Italiana, divenendo un medico di spicco della capitale cinese (tra i suoi pazienti l’ultimo imperatore Pu Yi) e poi un apprezzato conoscitore della lingua e della cultura del paese asiatico. Nell’immediato dopoguerra tornerà nella sua Lucania, dove ha scelto di vivere e dove concluderà i suoi giorni, profondamente amato dalla sua gente.
La Grande Storia e i suoi cambiamenti epocali, il ritmo antico della Lucania, sono il fondale di una più grande vicenda che è quella della cultura umana di cui il dottor Di Giura è stato un agente, un importante motore di trasmissione della conoscenza, con la sua vita e le sue opere.

Giuseppe Palumbo (Matera, 1964) ha cominciato a pubblicare fumetti nel 1986 per riviste come Frigidaire e Cyborg, sulle cui pagine crea il suo personaggio più noto, Ramarro, il primo supereroe masochista.
Dal 2000 è uno dei disegnatori di Diabolik, edito da Astorina. Ha creato graphic novel su testi di Massimo Carlotto, Giancarlo De Cataldo, Guido Piccoli e graphic essays con Pierangelo Di Vittorio, Alessandro Manna e Luciano Curreri. Hanno pubblicato suoi libri tanti editori italiani e stranieri tra cui Sergio Bonelli, Comma22, Mondadori Oscar Ink, Comicon e Comics&Science/CNR, Kodansha e Dargaud. Fa parte del collettivo Action30, i cui ultimi graphic essays sono “Bazar elettrico” e “Pasolini 1964”. Con il proprio marchio “Troglodita”, ha pubblicato diversi libri e albi, l’ultimo dei quali “Al Bivio – La giovane scalmana di Rocco Scotellaro” (con Maurizio e Matteo Camerini), con il supporto del Museo Nazionale di Matera nel centenario della nascita dell’intellettuale e politico lucano.

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*

Shopping cart0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0